Home » Vivere il Parco » Itinerari » Tenuta di Tombolo

Bosco della Cornacchiaia – oasi WWF

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: fauna Elevato interesse: bird watching Elevato interesse: fotografia 
  • Tempo di percorrenza: 2 ore 30 minuti
  • Tipologia di visita: con accompagnamento di guida

L'itinerario si sviluppa all'interno di una suggestiva foresta planiziaria, caratterizzata dall'alternarsi di una vegetazione sempreverde di tipo mediterraneo e del bosco meso-igrofilo delle lame interne.

La riserva della Cornacchiaia- L'Ulivo, si trova nell'estremo sud della tenuta di Tombolo e fa parte dei 445 ettari della riserva gestiti dal WWF attraverso una convenzione con l'Ente Parco. Punto di ritrovo per i visitatori è l'incrocio del Vione dei Porcari con il Viale del Tirreno in località Calambrone. La riserva è caratterizzata in prevalenza dalla forseta tipicamente mediterranea dominata dalla lecceta, intervallata a tratti da pini domestici, impiantati e diffusi nel territorio negli ultimi secoli. Presente anche la quercia da sughero. Nelle zone umide incontriamo una vegetazione caratterizzata da specie mesofile e caduicifoglie, quali pioppi bianchi, frassini e farnie. Lungo il percorso incontreremo un fosso vero e proprio, regno delle rane verdi, bisce dal collare, nonché della testuggine d'acqua dolce e dell'onnipresente gallinella d'acqua. Il sentiero corre lungo uno stagno e successivamente sulla sommità di un'antica duna, fino ad una radura che segna la fine dell'itinerario.

Per info e prenotazioni delle visite guidate contattare via mail: dune_forte@yahoo.it o cell: 3336754768