Sabato 1 giugno è stata attivata da Autolinee Toscane in accordo con Comune di Pisa ed Ente Parco la nuova linea 26 che permette di raggiungere la Tenuta di San Rossore sabato, domenica e festivi. Un momento storico per il Parco, che sarà raggiungibile con il mezzo pubblico e quindi in maniera più eco-sostenibile rispetto al mezzo privato, e sarà inoltre più facilmente fruibile dai turisti che da piazza dei Miracoli potranno arrivare a San Rossore in pochi minuti. 

Primo viaggio con il presidente del Parco Lorenzo Bani, l’assessore Massimo Dringoli ed il responsabile programmazione Autolinee Toscane per Pisa Andrea D’Addario che sono saliti alla partenza alla Sesta Porta per scendere al Parco davanti al Centro Visite. Già saliti i primi turisti, anche stranieri, che non hanno atteso a sfruttare questa nuova possibilità. «Sta partendo una nuova stagione, il Parco diventa sempre più fruibile e raggiungibile con sistemi mobilità sostenibile – commenta il presidente Bani – il bus, la ciclopista su viale delle Cascine in corso di realizzazione, la ciclopista tirrenica con il ponte ciclabile che collegherà Cascine Nuove a San Piero. Ci prepariamo ad accogliere tanti turisti, anche quelli che arrivano a Pisa in aereo ed in treno e che prima difficilmente riuscivano a raggiungere il Parco»

L’orario estivo, valevole fino al 31 ottobre è regolato sull’orario di apertura del Parco, la prima corsa è alle 8.30, l’ultima alle 18.30 ed in 17 minuti dalla partenza dalla Sesta Porta si raggiunge la fermata ‘Ippodromo’ e a seguire la fermata ‘Cascine Vecchie’ davanti al Centro Visite. Dal 1° novembre al 31 marzo l’orario invernale con l’ultima partenza alle 16.30. Sul tragitto anche le fermate di ‘Piazza dei Miracoli’ e ‘Cascine’ all’inizio del viale vicino all’Aurelia. Guarda – La tabella oraria