Il Gruppo San Rossore, insieme al Comune di Pisa, assessorato alle Politiche Ambientali e alla sostenibilità, e al Parco Regionale Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli, promuove domenica 19 maggio dalle ore 9 la terza edizione dell’Eco Walk Day. L’iniziativa, gratuita e aperta a tutti, vuole contribuire significativamente alla preservazione dell’ambiente e alla sensibilizzazione di grandi e piccini all’imprescindibile valore dell’ecosistema e alla bellezza di quello che è un patrimonio di tutti, la spiaggia del Gombo, un luogo di straordinaria bellezza racchiuso nel Parco di San Rossore di Pisa e che solo in queste speciali occasioni può essere visitato.

Unire le forze, camminare insieme, respirare la bellezza e al contempo pulire la spiaggia dai rifiuti, che purtroppo si depositano sulla spiaggia, è un modo per vivere appieno una domenica consapevole. Un modo per condividere la propria attenzione al territorio, per donare un gesto concreto per proteggere l’ambiente e ripristinare la bellezza della spiaggia, un modo, gratificante e generoso, per lasciare e garantire uno spazio pulito e sicuro per tutti gli abitanti del parco, in primis per tutte le specie faunistiche che qui hanno il loro habitat naturale, e per i visitatori.

L’evento, organizzato dal Gruppo San Rossore, che comprende lo Sport Village, la Casa di Cura e il Dental Unit, nasce con l’intento di creare una sinergia fattiva e produttiva tra pubblico e privato allo scopo di condividere e promuovere iniziative che abbiano come fine il bene comune della società e dei cittadini, oltre ad assicurare alle future generazioni quell’immenso patrimonio di bellezza e biodiversità che il Parco di San Rossore rappresenta per Pisa e per la Toscana, ma non solo, in considerazione della sua straordinaria bellezza naturalistica anche nel mondo.

All’iniziativa partecipa anche il Comune di Pisa con il sostegno dell’assessore Giulia Gambini che invita tutti a partecipare ricordando come il Parco sia un bene comune di tutta la città. Gli fa eco il presidente del Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli Lorenzo Bani che precisa: «Ancora oggi sono tanti, troppi i rifiuti che finiscono nel mare, soprattutto attraverso i fiumi come l’Arno ed il Serchio. Lo vediamo benissimo anche sulle spiagge naturali di San Rossore che tutti gli anni vengono invase dalla spazzatura che viene prodotta a monte e che poi seguendo la corrente e con le mareggiate si deposita sulla riva. Giornate come questa sono un’occasione molto importante per far crescere  la consapevolezza che le nostre azioni quotidiane sono fondamentali, che il rifiuto che magari distrattamente viene buttato nell’Arno in qualche modo ci tornerà indietro. La passeggiata sarà anche un modo per coniugare tutela dell’ambiente e benessere fisico, in un Parco che si apre ai cittadini per fare vivere la natura rispettandola».

Ringraziando le istituzioni per il loro sostegno all’iniziativa l’avvocato Andrea Madonna ha voluto così sottolineare la propria soddisfazione: «Sono contento di aver dato vita a questa iniziativa volta a promuovere la consapevolezza e il rispetto per l’ambiente, valorizzando al contempo il magnifico patrimonio del nostro territorio. L’Eco Walk Day inoltre rappresenta un’opportunità per esplorare la bellezza della natura ed anche un veicolo per promuovere uno stile di vita sano e sostenibile. È gratificante osservare la partecipazione di famiglie, comprese le generazioni più giovani, che si uniscono per condividere valori di responsabilità ambientale».

L’Eco Walk Day si svolgerà con il seguente programma: alle ore 9 il ritrovo presso il Centro Visite di San Rossore, alle 9.30 Partenza con il trenino verso la Spiaggia del Gombo; alle 9.50 arrivo alla spiaggia del Gombo e inizio della raccolta dei rifiuti; alle ore 12.30 ritorno al Centro Visite San Rossore. Si può confermare la propria presenza o la presenza del proprio gruppo di amici o familiare scrivendo alla mail eventi@sanrossoresportvillage.it, i posti disponibili sono 150 e le conferme vengono date in ordine di arrivo delle richieste. Gli organizzatori dell’evento forniranno guanti e sacchi per la raccolta, assicurandosi che ogni partecipante abbia tutto il necessario per contribuire in modo efficace alla pulizia della spiaggia. Le operazioni di pulizia si svolgeranno nel rispetto del delicato ecosistema dunale secondo le indicazioni fornite dall’Ente Parco. L’invito è a partecipare numerosi e dare il proprio contributo ad una giornata all’insegna del bene per il territorio e del benessere all’aria aperta.