Domenica 24 marzo torna Fratino is coming, la tradizionale giornata di educazione ambientale e di pulizia della spiaggia a Marina di Vecchiano, organizzata dal Comune. «In questi anni ci hanno sempre supportato tante associazioni, da quelle della nostra consulta comunale del volontariato a Sea Sheperd, Acchiapparifiuti e Plastic Free e tante persone che in modo volontario hanno aderito all’iniziativa – spiegano il sindaco Massimiliano Angori e l’assessora al volontariato Mina Canarini – Ogni anno la nostra spiaggia accoglie tutto quello che viene trasportato dall’acqua del mare e del fiume, e quando diciamo tutto purtroppo parliamo di rifiuti di ogni genere frutto dei nostri comportamenti a danno dell’ambiente. E quindi ogni anno la spiaggia accoglie una installazione fatta dai rifiuti, che racconta la nostra mancanza di cura e di civiltà. Ma non basta, come ultimo Comune del corso del Serchio, qui alla foce, si depositano grandi quantità di rifiuti trascinati via lungo le sponde. Ecco perchè quest’anno, con l’aiuto del Consorzio di Bonifica Toscana Nord, abbiamo coinvolto le associazioni dei comuni della valle del Serchio, per allargare e aumentare la possibilità di sensibilizzare sul risultato dei nostri comportamenti che qui vengono “a galla”. Quindi quest’anno l’invito è ancora più forte e accorato, MARdiVE ha bisogno di attenzione e di cura, di consapevolezza. Trasformiamo questo ambiente naturale straordinario, troppo spesso deturpato da troppa inciviltà, in cornice di impegno civile».

Appuntamento alle 9 con ritrovo presso il Piazzale Ambrogi a Marina di Vecchiano. Alla fine della mattinata ci sarà un semplice momento conviviale in collaborazione con il Circolo Arci La Vasca Azzurra di Nodica.