L’ippodromo di San Rossore, immerso nella natura del Parco, si presta a vivere la fase finale della stagione di corse, con il culmine fissato domenica 7 aprile con il 134° Premio Pisa. In autunno si sono alternate corse, spettacoli, presenze di pubblico, attività dei servizi e della ristorazione, eventi collaterali. I numeri del 2023, dopo il ritorno alla normalità dell’anno precedente, mostrano una ottima tendenza al consolidamento, con oltre 2.164 cavalli e circa 40 mila spettatori che hanno affollato il nostro ippodromo nelle 38 giornate di corse. Anche il movimento sul campo (+3,4%) e il l gioco da agenzia (+6,8%) hanno fatto registrare dati positivi, in netta controtendenza rispetto al trend nazionale.

Dati che continuano a confortare quanti si impegnano per fare di San Rossore un grande polo del cavallo ma soprattutto un centro di aggregazione per appassionati, famiglie e anche per i più piccoli, dove godersi gli spettacoli, gli eventi e il tempo libero. Anche quest’anno, l’obiettivo è quello di coinvolgere sempre più un pubblico generalista con una offerta completa grazie alla presenza, oltre alle corse, anche di eventi e spettacoli in ogni domenica, unitamente a un’offerta di servizi nella ristorazione che può soddisfare ogni tipo di esigenza.

Come sempre, grande attenzione è stata rivolta alla comunicazione, specialmente attraverso i canali social: a oggi la pagina Facebook è arrivata a quasi 12 mila follower da oltre 50 nazioni diverse, mentre il profilo Instagram continua a crescere fino a quasi 5 mila follower. Unendo questi fattori – sport ed eventi, servizi e ristorazione, comunicazione – le corse a San Rossore sono tornate un punto di riferimento per l’uso del tempo libero anche in ambito familiare.

In questo periodo si rafforza il legame con il territorio attraverso iniziative e presenze tra cui, per l’ottavo anno, “L’ippodromo in città”: ben 30 tra i principali negozi ed esercizi commerciali cittadini si “vestiranno d’ippica” ospitando cimeli, giubbe, selle, finimenti, foto e quadri che raccontino alla città l’imminente Premio Pisa. Le foto delle vetrine allestite saranno pubblicate sulle pagine social e sottoposte al gradimento del pubblico online, decretando così la vetrina più bella. L’ippica sarà presente anche in Borgo e Corso Italia dove è prevista anche un’animazione con hostess che distribuiranno materiale informativo e promozionale sulle iniziative del mese e sul 134° Premio Pisa